Cos’è l’Ipnosi?

E come funzionano le Induzioni Ipnotiche?

Che cos’è l’ipnosi? Ipnosi, la cui radice deriva ipnos, il greco per “sonno”, non è altro che il processo attraverso il quale si crea consapevolmente uno stato di trance.

Ma che cos’è la trance? La trance è uno stato di coscienza in cui la nostra mente percepisce in maniera chiara e presente alcuni stimoli, lasciandone fuori altri.

Viviamo costantemente in uno stato di trance generato da ciò che ci accade, da quello che il mondo o le altre persone comunicano con noi, semplicemente passiamo da uno stato di trance all’altro in maniera non consapevole.
La nostra mente infatti mette in atto dei processi di riduzione, distorsione e generalizzazione cognitiva in ogni istante per poter gestire tutte le informazioni in cui siamo immersi e che riceviamo dal mondo intorno a noi.

Un’induzione ipnotica, invece, crea consapevolmente uno stato di trance specifico nel quale l’inconscio può essere suggestionato e può essere rieducato o educato per nuove reazioni emotive, per nuove modalità di pensiero, per correggere alterazioni e anomalie percettive che riguardano noi stessi, la realtà o le altre persone.

Un’induzione ipnotica di conseguenza non è altro che una chiacchierata attraverso la quale l’ipnotista passa messaggi e guida la mente conscia e inconscia; alcuni di questi messaggi sono evidenti e possono essere percepiti in maniera cosciente, altri vengono dalla visualizzazione e dall’ingaggio della mente profonda, della mente inconscia, quello che Freud definiva la parte sommersa dell’iceberg.
La voce del l’ipnotista quindi utilizza schemi linguistici specifici che possono consentire una comunicazione a più livelli.

L’utilizzo di un’induzione ipnotica non richiede che tu creda, abbia già esperienza o stia utilizzando la forza di volontà per arrivare a un certo obiettivo, infatti lo scopo di una induzione ipnotica è rieducare l’inconscio e fare in modo che i nuovi comportamenti, nuovi schemi di pensiero, di emozione, di valutazione, accadano automaticamente, semplificando così moltissimo il processo che ci porta a raggiungere l’obiettivo desiderato.

Si suggerisce caldamente di ascoltare un’induzione ipnotica solo quando si è rilassati, magari distesi, o seduti comodamente, ed evitando di farlo quando stiamo guidando o stiamo utilizzando strumenti che richiedono la nostra attenzione.
Ascolta quindi l’induzione ipnotica solamente quando ti trovi in casa, in ufficio, in un luogo in cui sei tranquillo e puoi prenderti il tuo tempo e la tua tranquillità.

Ti suggeriamo di chiudere gli occhi, ma puoi ascoltare l’induzione ipnotica anche ad occhi aperti se lo preferisci; stai tranquillo se ti capiterà di ascoltare un’induzione e di avere la sensazione di esserti addormentato, può succedere, in realtà il fatto stesso che tu riapra gli occhi quando ti viene richiesto significa che a livello inconscio stai ascoltando e seguendo le indicazioni dell’ipnotista.

Un’induzione ipnotica inizia spesso con una fase di rilassamento e focalizzazione dell’attenzione, per poi guidare la mente nella percezione, nella visualizzazione, nel trasformare alcuni schemi e alcune routine che fanno parte del nostro essere, riportandoci ad essere più focalizzati, attenti e a portare a termine processi più utili per l’obiettivo che desideriamo.

Ti suggerisco di ascoltare l’induzione ipnotica che hai scaricato o che verrà per te confezionata almeno due volte a settimana, ma puoi farlo anche ogni giorno, all’orario che preferisci, nel luogo che ti consente più facilmente di essere tranquillo o tranquilla e di prenderti il tuo tempo.

Ti suggerisco anche di prendere alcuni appunti su quello che è il tuo stato, quelle che sono le tue emozioni, i tuoi pensieri, i tuoi comportamenti in merito all’obiettivo che per te è importante prima di iniziare il tuo percorso, prima di ascoltare induzione per la prima volta e dopo aver ascoltato almeno sei o sette volte quell’induzione, di scrivere nuovamente in quale stato sei arrivato o arrivata, quali sono i pensieri, le emozioni, i comportamenti che metti in atto.

Proprio perché l’induzione ipnotica lavora a livello inconscio molto spesso le persone non si rendono conto dei passi avanti e dei cambiamenti se non confrontando chiaramente quello che era lo stato di partenza con lo stato di arrivo.

Un’induzione ipnotica infatti ti aiuta a smussare quegli angoli, a lasciar andare quelle reazioni disfunzionali, non utili, anomale, che il tuo sistema può avere imparato a mettere in atto nella vita, nell’infanzia o tempo prima.
Si tratta quindi di aiutare il tuo inconscio ad imparare nuove strategie che riguardano il pensiero, l’emozione o l’azione.

Alcune persone pensano erroneamente che l’ipnosi possa costringerle a fare o dire qualcosa che non vogliono, in realtà il processo ipnotico agisce nel rispetto dei valori di ogni persona e semplicemente va a migliorare le reazioni che all’interno di quel confine dei valori della persona possono essere rese più funzionali ai suoi desideri, ai suoi obiettivi, alle mete desiderate.

Ogni persona che lo desidera deve scegliere consapevolmente di ascoltare l’induzione per sé e per sé soltanto: non avrebbe alcun senso utilizzare un’induzione su un’altra persona che non scelga di portare a termine quell’obbiettivo o di partecipare in quel processo di cambiamento.
Allo stesso tempo, non è richiesto che una persona creda nell’efficacia del processo, ma semplicemente che scelga consapevolmente di iniziare il processo, seguendo le prime indicazioni che le vengono fornite, nulla di più.

Dopo aver ascoltato la tua prima induzione ti accorgerai di quanto è naturale il processo e di quanto semplice sia godere dei risultati che l’induzione ripetuta più volte ti consentirà di raggiungere.

Normalmente un’induzione ipnotica vissuta dal vivo può essere ascoltate e ricevuta una sola volta, mentre in questo caso avrai la possibilità, scaricando l’induzione o chiedendo la preparazione di un’induzione ipnotica personalizzata, di riascoltarla ogni volta che vorrai per radicare profondamente i cambiamenti e i nuovi schemi che desideri acquisire.

Quelle presenti sul sito o confezionate appositamente per te sono induzioni finalizzate al benessere o al raggiungimento di un obiettivo e non costituiscono una forma di terapia.

Ti invito a scrivermi o a contattarci all’indirizzo info@meditazionierilassamentiguidati.it per qualunque ulteriore questione o domanda, saremo lieti e sarò lieto di rispondere ad ogni tua curiosità.

Un caro saluto da Marco Cattaneo!